k100f logoCANTIERE SOCIALE CAMILO CIENFUEGOS

¡Hasta la victoria siempre!

¡Aqui no se rinde nadie!


Prima Pagina

Volantino 25 Aprile 2014 Valibona

Venerdì 25 Aprile 2014

Ore 08:00 appuntamento al Cantiere e partenza per Valibona

Ore 11:00 a Valibona spettacolo di musica teatro

"Lanciotto e i Lupi Neri - Una storia di resistenza"
Testo di Ilaria Casini - Musica Banda K100

Ieri, Oggi, Domani...il 25 aprile è sempre!!


Volantino cena popolare a sostegno delle lotte NO TAV

Venerdì 18 Aprile 2014 Cena benefit NO TAV e presentazione libro "Dove sono i nostri"

Ore 20:00 cena in sostegno dei NO TAV , costo euro 6 circa,  per info e prenotazioni 3337267164; 3292451019; info@k100fuegos.org entro Giovedì 17

Ore 22.00 Presentazione del libro "Dove sono i nostri lavoro, classe e movimenti nell'Italia della crisi" a cura del collettivo Clash City Workers
Discussione e dibattito su come cambia e si muove la classe ed il conflitto in Italia


Dal blog del collettivo militant:

http://www.militant-blog.org/?p=10532

Qualche giorno fa il titolare del nostro sito è stato convocato in questura per indagini riguardanti questo blog e l'attività politica del collettivo. Non è certo un'indagine in più o in meno sul nostro conto il problema: da anni siamo destinatari di valanghe di denunce, abbiamo diversi processi aperti e decine di indagini in corso per la nostra attività politica quotidiana, sia come collettivo che come militanti all'interno delle altre organizzazioni di movimento (ad esempio, come militanti dei movimenti di lotta per la casa). Oltretutto, le ultime iniziative politiche, e soprattutto l'individuazione del PD come principale responsabile della costruzione dell'Unione Europea neoliberista, hanno acceso un faro sull'attività del nostro collettivo. Faro fatto di indagini, perquisizioni, intimidazioni sui nostri compagni, che non possono che confermarci che quando si toccano i gangli vitali del potere questo smette di muoversi nella formalità giuridica e passa alla diretta repressione della politicità.
E' la prima volta però che viene chiamato in causa questo sito, quale organo di controinformazione "problematico" e oggetto di indagine da parte della Polizia. La questione diventa dunque più delicata, perché preannuncia un giro di vite repressivo su un piano diverso e più alto. Ad essere messo in causa non è più questo o quel reato particolare, ma il ruolo pubblico di un sito espressione di un collettivo politico. Insomma, stiamo scivolando verso quel reato d'opinione che da più parti vorrebbe essere codificato legalmente. L'indagine peraltro non potrebbe poggiarsi su alcunchè, visto che tutto ciò che facciamo è pubblico e viene rivendicato apertamente proprio sul sito. Non possiamo non pensare allora che tutto questo attenzionamento sia dovuto non tanto a questo o a quel reato specifico, ma al clima politico generale che si sta abbattendo su una parte dei movimenti, quella parte che più coscientemente sta individuando i responsabili della crisi economica e politica attuale, e nel farlo riesce ad uscire dalla solita dinamica minoritaria interagendo con importanti settori sociali.
Sembrerebbe dunque trattarsi più di una intimidazione, che come tale rigettiamo al mittente. Un goffo tentativo di porre un freno alla dinamica di rivendicazione pubblica delle varie azioni ed iniziative che però, proprio in quanto politiche, necessitano di una cornice politica entro cui riportarle. E in ogni caso, se il livello è quello di reprimere l'opinione espressa nel "contenitore" piuttosto che il contenuto delle varie iniziative, ci sembra necessario evidenziare il salto repressivo non da poco messo in campo. Della serie, non sanno più a cosa attaccarsi.

Come Cantiere Sociale Camilo Cienfuegos vogliamo esprimere la nostra solidarietà ai compagni del collettivo Militant.
Solidarietà agli arrestati del 12 Aprile
¡Aqui no se rinde nadie!

Cantiere sociale Camilo Cienfuegos


Volantino 17 aprile 2014 Axpcn presidio quadrifoglio

Giovedi 17 Aprile presidio alla sede di Quadrifoglio in via Baccio da Montelupo: volantinaggi, serata musicale, interventi

L'Inceneritore di Case Passerini arriva davvero? Chi lo vuole più grande e chi gli strizza l'occhio

Dal Giugno 2013 è in atto la procedura che dovrebbe portare alle autorizzazioni per l' apertura dell'Inceneritore di Case Passerini da parte della società proponente "QThermo"; una società mista formata per il 60% dall'azienda pubblica Quadrifoglio e per il 40% dall'azienda privata "Gruppo Hera".
Nel settembre 2013 si è svolta la Conferenza dei Servizi in cui, i comuni coinvolti, hanno fatto valutazioni e osservazioni, alcune anche molto critiche, nei confronti dello studio di fattibilità dell'Inceneritore presentato dalla QThermo.
L'inceneritore di Case Passerini è stato pensato, nei Piani Interprovinciali dei Rifiuti, per bruciare 136.000 tonnellate di Rifiuti l'anno. La Valutazione d'Impatto Sanitario, che aveva sollevato forti dubbi sulla situazione sanitaria della zona, è stata fatta in relazione a questa quantità di rifiuti.
Durante l'iter procedurale, proiezioni e valutazioni economiche da parte dei gestori, hanno notato come questa quantità di rifiuti, 136.000 tonnellate annue, non renda conveniente e redditizio l'impianto. Per questo la società che promuove il progetto, la QThermo, ha chiesto, con una proposta sfacciata e tracotante, di aumentare la quantità di rifiuti da incenerire passando da 136.000 a 198.000 tonnellate l'anno! Un aumento del 50% della quantità di rifiuti da bruciare!
All' iniziale rifiuto giunto dagli enti competenti, che avevano autorizzato e studiato la fattibilità di un inceneritore da 136.000 tonnellate e non di uno più grande, la società QThermo ha risposto a Dicembre 2013 con una vera e propria minaccia: O voi ci autorizzate le 198.000 tonnellate o noi ci ritiriamo dal progetto e vi chiediamo i danni per tutte le spese sostenute!. L'arroganza della società proponente l'inceneritore sarebbe già grave se si trattasse di un soggetto privato, ma non ha limiti se pensiamo che la sua quota di maggioranza (60%) è detenuta da Comuni le cui Giunte Politiche hanno lo stesso segno e colore delle istituzioni provinciali e regionali che hanno espresso l'iniziale e pallido "NO" all'ampliamento richiesto.
In questa vicenda, evidentemente, "la Politica" c'entra e come, tant'è che soltanto 20 giorni dopo la Regione Toscana modifica le legge 25, che disciplina la gestione dei rifiuti nel territorio regionale, ed inserisce nella "legge finanziaria di fine anno" una clausola secondo la quale il calcolo dei quantitativi da bruciare non si fa in relazione ai piani interprovinciali ma in relazione al carico termico. In sostanza la Regione Toscana ha permesso a QThermo, con questa modifica, di arrivare alla quota richiesta di 198.000 tonnellate annue.
Con questo modifica QThermo si presenterà alla nuova Conferenza dei Servizi chiedendo che venga autorizzato un inceneritore più grande di prima. Teniamo bene presente che mentre è ovvio che più brucio e più inquino la Valutazione di Impatto
Ambientale e Sanitario resta quella fatta sulle 136.000 tonnellate l'anno come se un aumento del 50% non comportasse modifiche in termini di emissioni e nocività.

L'assemblea per la piana contro le nocività
pianacontronocivita.noblogs.org


View Larger Map


Volantino 12 Aprile 2014 Serata hardcore

Sabato 12 Aprile 2014 Serata HC

Ore 22.30 concerto con:

La prospettiva
Don't forget
Danny Trejo
Slander

* I "Don't forget" hanno avuto dei problemi e non saranno presenti


Legge popolare rifiuti zero - Puoi firmare la petizione al cantiere

Petizione No Inceneritore: fermarlo è possibile e tocca a te!

E' iniziata la raccolta firme per la Petizione Popolare sull'adozione della Strategia "Rifiuti Zero” nel Comune di Campi Bisenzio.

Puoi firmare la petizione anche alla sede del Cantiere Sociale in via Chiella 4 il mercoledì e il sabato dalle 17.30 in poi.

Leggi tutto sul blog dell'assemblea per la piana contro le nocività


Volantino cena popolare a sostegno delle lotte NO TAV

Venerdì 4 Aprile 2014 Cena di solidarietà coi NO TAV

Chiara Niccolò Claudio Mattia LIBERI

Ore 20:00 cena in sostegno dei NO TAV , costo euro 6 circa,  per info e prenotazioni 3337267164; 3292451019; info@k100fuegos.org entro Giovedì 3

A seguire ore 23 concerto con:

Bankrobbers
Black Coil


Riceviamo e volentieri diffondiamo, invitando a partecipare

Volantino 30 Marzo 2014 Presidio giornata terra

Domenica 30 Marzo 2014 Presidio giornata terra

La comunità palestinese in toscana e l'associazione amicizia italo-palestinese onlus

invitano a celebrare "La giornata della Terra" - Yum al-Ard partecipando al presidio che si svolgerà Domenica 30 marzo 2014 dalle ore 16.30 alle 19.00 in Piazza della Repubblica - Firenze

Il 30 Marzo è per i Palestinesi di tutto il mondo "Yum al-Ard", la "Giornata della Terra", celebrazione istituita per testimoniare e ricordare l'ingiustizia della confisca e della distruzione di gran parte dei territori della Palestina da parte del Governo Israeliano.
Questa ricorrenza è anche l'occasione per rievocare i tragici avvenimenti del 1976, quando i Palestinesi rimasti dal 1948 nelle loro terre occupate dall'esercito israeliano, dopo che la maggior parte della popolazione era stata espulsa, scesero in piazza per difendere il diritto alla loro terra che sarebbe stata espropriata a favore della componente ebraica.
Ventotto anni di occupazione erano stati, infatti, segnati da leggi repressive, coprifuoco, divieto di spostamento, confisca delle terre, distruzione dei villaggi, divieto di espressione e di organizzazione: tutti tentativi di cancellare l'identità fisica, storica, culturale della terra palestinese.
Il 30 Marzo 1976, in tutte le zone arabe sotto il controllo di Israele, fu indetta una manifestazione per protestare contro gli espropri di terra ma fu repressa nel sangue dalla polizia: sei palestinesi, tra cui una donna, furono uccisi, ci furono decine e decine di feriti, centinaia di arresti.
Celebrare oggi, la Giornata della Terra, significa supportare il diritto legittimo alla resistenza del popolo palestinese contro l'espropriazione, la colonizzazione, l'occupazione e l'apartheid tuttora in corso sia in Israele che nei Territori Occupati della Palestina. Questo processo di confisca di terra non ha mai avuto fine e sta portando ad una totale "ebraicizzazione" di tutte le aree che in territorio israeliano sono abitate in prevalenza da cittadini Arabo-Palestinesi.
Fino a che il Governo Israeliano non cesserà di negare l'esistenza del popolo palestinese e del suo diritto a vivere nella propria terra e non sceglierà di imboccare realmente la strada del dialogo e della comprensione, noi ci schiereremo a favore del popolo palestinese e dei suoi legittimi diritti. Sosteniamo perciò la campagna BDS (Boicottaggio, Disinvestimento e Sanzioni) come strumento di lotta non-violenta contro la politica repressiva dello Stato di Israele e per protestare contro questo regime di apartheid, in solidarietà con il popolo palestinese.


Volantino 29 Marzo 2014 Punk Oi! - Nabat - Bomber 80 - Scorma

Sabato 29 Marzo 2014 Serata Punk Oi!

Ore 22.45 concerto con:

Nabat
Bomer 80
Scorma


Volantino cena popolare a sostegno 130mila

Venerdì 21 Marzo 2014 Cena popolare a sostegno di 130mila

130mila è la moneta che due compagni devono dare allo Stato per la notte del 16 Marzo 2003
Quella notte è morto davide, assassinato da lame fasciste, mentre ai suoi compagni ed amici accorsi al pronto soccorso dell'ospedale san paolo toccarono le cariche di polizia e carabinieri.
130mila rappresenta la condanna con cui la Cassazione conferma l'impunità per le forze dell'ordine e le condanne per i compagni: lo Stato da marzo 2011 affonda il colpo, mirando alle possibilità di vita di uno dei compagni attraverso il prelievo diretto di 1/5 dello stipendio.
130mila è la campagna in sostegno attivo a chi è stato colpito a seguito della notte nera di Milano e per riportare alla luce la reale dinamica dei fatti di quella notte con le responsabilità in campo.
130mila sostiene economicamente questa persecuzione e promuove una rete di solidarietà con serate musicali, cene senza sfruttamento animale, presentazione di libri e ogni tipo di iniziativa che ricordi Davide e diffonda con video e dibattiti quanto successo.
130mila vuole inserire i fatti del 16 marzo in una visione più ampia di criminalizzazione dei movimenti e del disagio sociale, politiche repressive attuate attraverso una precisa e sistematica articolazione della pressione giudiziaria connessa con il controllo securitario, oltre le aule di Tribunale.

La campagna 130mila e il materiale da scaricare: http://www.daxresiste.org/130mila

Ore 20:00 cena a sostegno di 130mila , costo euro 6 circa,  per info e prenotazioni 3337267164; 3292451019; info@k100fuegos.org entro Giovedì 20

Sosteniamo i compagni colpiti dalla repressione

k100f Cerca

k100fNewsletter

Se vuoi ricevere un'email periodica sulle iniziative del Cantiere Sociale, iscriviti alla nostra newsletter.

k100f Petizione Legge Rifiuti Zero

Petizione No Inceneritore: fermarlo è possibile e tocca a te!

k100f Petizione BDS

Riceviamo dal gruppo BDS di Firenze e inoltriamo questa petizione online, da firmare affinchè...

k100f Comunicati / News

K100F Solidarietà al collettivo militant

K100F I compagni e le compagne del Cantiere Sociale Camilo Cienfuegos di Campi Bisenzio esprimono la propria massima solidarietà ai 30 compagni/e indagati in questi giorni per i fatti del 21 Dicembre scorso.

K100F Sabato 22 febbraio in piazza contro la repressione a sostegno delle lotte!

K100F Sabato 8 Febbario 2014 presidio di solidarieta con i facchini in lotta rilanciando il boicottaggio dei prodotti della Granarolo.

FI Antifa Il revisionismo di Cristicchi (e dei suoi sostenitori) noi ricordiamo tutto!

K100F I compagni e le compagne del Cpa fi-sud e del Cantiere Sociale Camilo Cienfuegos aderiscono alla manifestazione ASSEDIAMO IL LUSSO del 21 Dicembre promossa dall'assemblea contro l'austerità ed invitano alla partecipazione.

Axpcn In merito alle dichiarazioni riportate da alcuni organi di informazione, a seguito della manifestazione contro l’inceneritore a Campi Bisenzio (sabato 7 Dicembre 2013), vorremmo precisare che

Axpcn Sabato 7 Dicembre 2013 Manifestazione a Campi Bisenzio contro l’inceneritore: un grande momento di partecipazione e di mobilitazione!

K100F Libertà per Bahar!

FI Antifa Sul corteo antifascista del 16 novembre a Firenze

FI Antifa Aggressione neofascista a Firenze! E' ora di dire basta!

K100F Dopo i tentativi di licenziamento, ci provano con minacce e denunce: solidarietà ai facchini della logistica di bologna

K100F I lavoratori GKN in corteo: "sindaco c'è posta per te!"

K100F La fine di Ataf

FI Antifa Ancora sull'aggressione del 13 giugno, l'indagine della procura e i troppi silenzi

k100f Links

Lavoro Lotta alla Granarolo

Siria Stop the war - Un interessante contributo dei compagni del Cpa Firenze-Sud sulla situazione siriana

Lavoro Una lezione di dignità e coraggio dagli operai Gkn: si lotta, si vince!

Lavoro La "via della contraddizione" in un cortometraggio Video

ANPI Ciao Enzo. E' scomparso il Partigiano Enzo Puzzoli classe 1920, figlio del Commissario politico "Nandino" della formazione d'Assalto Garibaldi "Lupi Neri".

Lavoro [Campi Bisenzio-FI] Video intervista: GKN in fabbrica si vince! Video

10x100 I diritti fondamentali delle vetrine

Cpa Fi Sud Firma l'appello contro la vendita del Cpa Fi Sud

Terremoto in Emilia Solidarietà dal basso per le popolazioni terremotate

Lavoro 26 luglio 2012 Ginori Occupata! Adesso parlano gli operai Video

Lavoro [Firenze] Lavoratori Poste Italiane in mobilitazione Video

Lavoro Lavoratori del trasporto pubblico Ataf di Firenze [FI] in mobilitazione Video

Lavoro Mai più sfruttati Video

Resistenza Il partigiano Sugo sgombra il campo dai dubbi della storia raccontata dal sindaco Renzi e dai fascisti di Casaggi. Video

Repressione Non è questa la Firenze che vogliamo!

Per la libertà di dissenso! Leggi e firma l'appello - Vedi le adesioni.

K100F Brigata Lupi Neri

Vittorio Arrigoni Restiamo umani!

Vittorio Arrigoni Intervista inedita

Vittorio Arrigoni Gaza risponde a Roberto Saviano

NoCie Wanted, but not welcome video realizzato da Nagaonlus

Resistenza Gli interventi del Cantiere Sociale durante le commemorazioni a Valibona

Cuba 51 anni di sana e robusta Rivoluzione

Cuba Il nostro omaggio a Camilo Cienfuegos per il 50esimo anniversario dalla sua scomparsa

Cuba I progetti del Cantiere con Cuba

Cuba Riflessioni Fidel

k100f La Resistenza a Campi Bisenzio

Valibona La battaglia di Valibona il 3 Gennaio del 1944

Lanciotto Ballerini Biografia di Lanciotto Ballerini, eroe Antifascista, comandante Partigiano.

Immagine bandiera Cubana

Immagine bandiera Sovietica

k100 10 anni di lotta